AvvocatiOttaviano.it

Il sito degli avvocati del Mandamento di Ottaviano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuto in AvvocatiOttaviano.it


Avvocati del Mandamento di Ottaviano (Na)

(Terzigno - San Giuseppe Ves.no - Ottaviano)

 

Tribunale di Siena. Trasportato: il conducente del veicolo non è litisconsorte necessario

E-mail Stampa PDF

Anche il Tribunale di Siena ha ritenuto che se il trasportato invoca l'art. 141 del D.Lgs.209/2005 deve convenire in giudizio unicamente la compagnia di assicurazione del veicolo del quale viaggava a bordo, non sussistendo, nella fattispecie, una ipotesi di litisconsorzio necessario. Ed invero, il Tribunale, con la ordinanza che segue, ha affermato che l'unico soggetto legittimato passivo dell'azione diretta del trasportato prevista dall'articolo 141 codice delle assicurazioni private è l'impresa di assicurazione del veicolo sul quale il danneggiato era a bordo al momento del sinistro (3º comma), nei confronti della quale il danneggiato ha altresì l'onere di promuovere la procedura stragiudiziale di cui all'articolo 148 stesso codice (2° comma) (Tribunale di Siena - sentenza 06 aprile 2014)

Leggi tutto...
 

Collegamento negoziale tra contratto di finanziamento e contratto di fornitura (A.Ventimiglia)

E-mail Stampa PDF

All'attrice veniva proposta la sottoscrizione di un contratto avente ad oggetto la frequentazione di un corso di informatica, finalizzato al conseguimento della patente europea, comprensivo della concessione di un computer in comodato, della gratuita utilizzazione di alcuni programmi e della presenza, presso la propria abitazione, di un tutor, il cui corrispettivo sarebbe stato corrisposto mediante accensione di un finanziamento ad hoc. L'attrice lamenta l'inesatta esecuzione della prestazione, in quanto pur avendo ricevuto il personal computer ed alcuni cd-rom, il docente, che, come pattuito, avrebbe dovuto svolgere le lezioni ed all'esito rilasciare la patente europea, non si era mai recato presso la sua abitazione. Chiede, contestualmente, la risoluzione del contratto di finanziamento, non avendo potuto fruire dei servizi pattuiti e conseguire il risultato promesso. Con la sentenza in esame, il Giudice di Pace ritiene che il collegamento negoziale tra una pluralità di  contratti diretti  a far perseguire alla  parte un risultato economico complesso, comporta che le vicende che investono un contratto possano ripercuotersi sull'altro (Giudice di Pace di Ottaviano - sentenza del 18/12/2013).

Leggi tutto...
 

Indennizzo diretto: necessaria la presenza del responsabile civile solo se richiesto l'accertamento della responsabilità - Principio di non contestazione (M.Cuomo)

E-mail Stampa PDF

Con la sentenza che segue il Giudice di Pace ha ritenuto che, nel caso di azione ex artt. 145 e 149 del D.Lgs.209/2005,  la presenza del responsabile civile è necessaria unicamente nel caso in cui  venga richiesto l'accertamento della sua responsabilità nella produzione del sinistro, non esistendo l'espressa previsione di litisconsorzio necessario -  Principio di non contestazione: i fatti non specificatamente contestati dalla parte costituita devono essere posti a fondamento della decisione del giudice (Giudice di Pace di Nola - ex Ottaviano - sentenza del 30.05.2014).

Leggi tutto...
 

Nuovo Codice Deontologico Forense

E-mail Stampa PDF

 

NUOVO CODICE DEONTOLOGICO FORENSE

(Approvato dal Consiglio Nazionale Forense nella seduta del 31 gennaio 2014)

(GU n. 241 del 16-10-2014)

Leggi tutto...
 

Corte Cost. 235/2014. L'art. 139 CdA non è norma chiusa alla risarcibilità del danno morale.

E-mail Stampa PDF

"L’introdotto meccanismo standard di quantificazione del danno - attinente al solo specifico e limitato settore delle lesioni di lieve entità e coerentemente riferito alle conseguenze pregiudizievoli registrate dalla scienza medica in relazione ai primi (nove) gradi della tabella – lascia, comunque, spazio al giudice per personalizzare l’importo risarcitorio, risultante dalla applicazione delle suddette predisposte tabelle, eventualmente maggiorandolo fino ad un quinto, in considerazione delle condizioni soggettive del danneggiato" L'art. 139 CdA non è, quindi, norma "chiusa, alla risarcibilità anche del danno morale: ricorrendo in concreto i presupposti del quale, il giudice può avvalersi della possibilità di incremento dell’ammontare del danno biologico, secondo la previsione, e nei limiti, di cui alla disposizione del citato comma 3" (Corte Costituzionale, sentenza 16 ottobre 2014, n. 235).

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 70
Totale Visite Sito : 3858246


Giudice di Pace

Eventi Formativi

<<  Ott 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Un brocardo al giorno...

Capitis minutio est status permutatio (in peius) (Gaio)

Inveni nos in Facebook

Facebook Image

Accesso-Registrazione